Lo scopo di questa masterclass è sia di fornire una preparazione teorica sulle caratteristiche e necessità delle community sia di guidare i partecipanti nel processo di progettazione della propria community attraverso la metodologia e gli strumenti originali di Community Toolkit.

Il nostro metodo si basa su una breve fase di vision o re-design della community per consentire ai community managers di passare velocemente ad un percorso iterativo di azioni, un processo che ci permette di gestir al meglio l’imprevedibilità delle community.

Durante la masterclass, si alterneranno momenti teorici, analisi di case study e lavoro individuale sulla tua community con gli strumenti del Toolkit e il feedback del team di Community Toolkit.
La masterclass si divide in 4 moduli di 3 ore ognuno:
1 _ L’identità di una community
2 _ Creare una community: navigare l’incertezza
3 _ Community governance
4 _ Community touchpoints

1. L’identità di una community: value proposition e attori

Introduzione al percorso formativo, comprensione del metodo e inizio della prima fase.
La prima fase mira a creare l’identità della community. In questa fase riflettiamo sulla value proposition che tiene unità la community e la sua aperturale (dimensioni, attori)

Temi:
Come cambiano le comunità oggi? Quali sono le loro opportunità?
Il metodo Community Toolkit e le diverse fasi, l’identità di una communtiy

Tools:
Value Map e Openness

2. Creare una community: navigare l’incertezza

Inizio della fase di prototipazione.
La fase di prototipazione è composta da tante piccole azioni (provocazioni) volte a verificare come le persone rispondono agli stimoli  progettati nella fase di visioning, e ad offrire uno spazio ai membri per iniziare ad esprimersi all’interno della community. Per ogni azione, identifichiamo innanzitutto i criteri di valutazione per monitorare e riprogettare l’azione successiva.

Temi:
Come attivare una community? Qual è il modo migliore per rendere le persone interessate e per facilitare le relazioni e lo scambio?
Come osservare e valutare azioni e reazioni? Come decidere il successo di un’azione specifica? Qual è l’impatto che avrà sulla community?

Tools:
Provocatore, Misuratore

3. Community Governance

L’organizzazione di una community è composta sia dall’ente che la propone, sia dai membri ai quali devono essere affidati ruoli e attività. Quindi è necessario identificare i ruoli e le responsabilità necessarie per gestire la community: da un lato, cosa possono fare i membri per la community, dall’altro, cosa deve fare l’organizzazione per abilitare i membri della community. Oltre a identificare i ruoli e consentire ai membri di collaborare, l’organizzazione deve motivare e premiare il lavoro svolto.

Temi:
Quali sono i ruoli di una community?
Quali sono le attività affidare ai membri per ogni ruolo? E quali sono le responsabilità?
Quali sono le competenze e i ruoli dell’organizzazione per abilitare la community? Quali sono le motivazioni dei membri a partecipare?
Come premiare i membri per le loro attività?

Tools:
Governance map, Rewards map

4. Community Touchpoint

Le relazioni tra organizzazione e comunità si basano su processi molto diversi dai silos aziendali e dai campi che siamo abituati a conoscere. Ci concentreremo sulla funzione e l’applicazione di questi processi e lasceremo un po’ di tempo a disposizione per discutere il percorso e i dubbi relativi alla nostra community. 

Topics:
Come relazionarsi con la propria community?
Cosa si aspettano dall’organizzazione i membri della tua community?

Tools:

Touchpoint Map


Date della masterclass

21 – 22 – 23 – 24 Aprile
9:00 – 12:00 / 9:00 – 12:00 / 9:00 – 12:00 / 10:00 – 13:00
Le lezioni si terranno su Zoom

Costo

Il costo Early bird è di 520€ + IVA 22%
Offerta studenti 400€ + IVA 22%
Costo pieno 590€ + IVA 22%

Early bird disponibili fino al 12/04

Al momento è aperta la pre-registrazione e a breve segnaleremo le modalità di pagamento.

Community Toolkit Masterclass fornirà ai partecipanti un certificato ufficiale Community Toolkit.

–> ISCRIVITI ALLA MASTERCLASS!