Openness

A chi aprire la community?


A cosa serve

L’openness canvas è uno strumento che ha l'obiettivo di individuare chi può partecipare e chi non può partecipare alla community e dove incontrare i potenziali membri.

Aiuta a identificare chi sono i membri della community, andando a definire a quali gruppi o categorie di persone ci si rivolge, quali sono le loro caratteristiche e come si individuano. La sua struttura invita a ragionare sia su chi partecipa alla community, sia su chi ne rimane fuori: questa dialettica consente di mettere meglio a fuoco i membri e le loro caratteristiche, sia in termini di inclusione che di esclusione. Infine, aiuta a capire come dimensionare la community andando a definire per ogni attore dove è possibile incontrarlo.

- Lo strumento è utile sia in fase di definizione del target a cui ci si vuole rivolgere (creazione di una nuova community/ pubblico per un nuovo prodotto o servizio), sia nella ridefinizione o ampliamento di una community esistente.

Come si usa

Parti dal centro: preliminare all’utilizzo del canva è la definizione della value proposition del progetto/prodotto/servizio.

Data evidenza alla proposta di valore che la tua community fa ai suoi membri si può procedere. Passa poi ai due semicerchi successivi “attori” per identificare le categorie o i gruppi di persone alle quali intendi aprire o meno la community, un gruppo per ciascun settore, cercando di andare più nel dettaglio che puoi. Le domande che potranno guidarti nella compilazione: “A chi è rivolto il mio servizio?” “Qual è il mio target di riferimento?” “Chi desidero partecipi alle attività che organizzo?” Queste domande ti guideranno anche nella definizione degli attori che non fanno parte della tua community. In particolare nella parte superiore del canva compili gli attori che vuoi che partecipino alla community, nella parte inferiore quelli che non vuoi, identificando così un antagonista che aiuta a rafforzare l’identità della tua community.

I “criteri” (che possono essere territoriali, economici, anagrafici, tipologie di abitudini, aggiungi tu gli altri!.) ti aiuteranno a caratterizzare il gruppo individuato, esplicitando ciò che accomuna chi ne fa parte. Più sarai dettagliato in questa fase più ti sarà d’aiuto per l’ultimo step.

L’ultimo passo è quello di capire dove andare a “trovare” quel gruppo con quelle determinate caratteristiche, ovvero come selezionarlo. (lo troverai in un preciso luogo fisico? su una pagina facebook? all’interno di un’azienda?...

Nota bene. Alcuni spicchi o porzioni di essi potrebbero rimanere vuoti: non temere se gli attori coinvolti sono pochi o se non hai abbastanza informazioni per dettagliare il loro profilo, ci sarà tempo per conoscerli!


Inserire indirizzo email per ricevere un link sulla tua casella di posta e scaricare il PDF.